Vaccini letali: sentenza storica a Ferrara

 30

un tribunale (quello di Ferrara) ha riconosciuto colpevole il Ministero della Salute per aver somministrato vaccini in dosi e tempi errati

Per la prima volta nella storia, un tribunale (quello di Ferrara) ha riconosciuto colpevole il Ministero della Salute per aver somministrato vaccini in dosi e tempi errati. La sentenza di primo grado ha fatto immediatamente il giro del web sollevando un mare di proteste. Erano anni che la famiglia di Francesco Finessi, militare italiano vittima, ad appena ventidue anni, di una forma devastante del “linfoma di Hodgkin”, tentava in tutti i modi di ottenere “giustizia”. Questa sentenza storica, emessa dalla Giudice Alessandra De Curtis, apre le porte della speranza a moltissime famiglie alle quali, sino ad ora, era stato impedito qualsiasi ricorso e non riconosciuto il nesso tra la mortalità dei cari ed i protocolli sbagliati. Queste le parole della Madre appena appresa la notizia: “Dopo più di 10 anni di battaglie e tanti, troppi ragazzi morti, tanti silenzi, dopo essere stati messi ai margini, addirittura minacciati, finalmente arriva una giustizia nella quale abbiamo sempre sperato. Ma questo non basta, avremo pace solamente quando anche il medico militare che ha somministrato male i vaccini a mio figlio e ad altri sarà condannato”.

c4