2

Amore indolore: da Marco Della Luna e Rebecca Rhel il primo vero manuale di anti-infortunistica in amore

È arrivato nelle librerie un Marco Della Luna che molti non si aspettavano, con un interessante e divertente saggio scritto insieme a Rebecca Rhel e dedicato all’amore e alla vita di coppia

7

La Madonna di Foligno

Come ogni anno, la mostra di Palazzo Marino (conclusasi lo scorso 12 gennaio) a Milano, organizzata dal Comune in collaborazione con Eni, è un deciso successo.

7

Esegesi minima del XXXIII canto del Paradiso, Terza Terzina.

Nel suo commento Jacopo della Lana spiega “per lo cui caldo” con “per la sui passione e morte”. Mentre il fiore si riferisce alla rosa bianca, simbolo della resurrezione nel Cantico dei Cantici, 2. Cito 2,10 sgg.

7

Made in Italy in India

Si è concluso con successo il 25 gennaio il terzo Food Hospitality World (FHW), in India a Mumbai che ha messo a disposizione 5 mila metri quadrati di sala espositiva.

7

Dudley, un anatroccolo speciale.

Quando era piccola l’anatra Dudley, vide il suo fratellino dilaniato da un pollo inferocito, si lanciò istintivamente nella mischia, ma non finì bene per i due fratellini. Al nostro fu “soltanto” staccata una zampetta, ma se la cavò.

7

Sights of Death – Il mancato film sul signoraggio

Si gira a Roma, sulla Prenestina, il novo film di Alessandro Capone, regista habitué dei cast internazionali, prodotto dalla Ambi Pictures nelle persone di Andrea Iervolino e Monika Bacardi. I protagonisti? Nuovamente insieme, gli stessi di Blade Runner 32 anni dopo: Rutger Hauer e Darly Hannah.

7

Bohm: il genio. Parte II: i Paradossi di Schrödinger e Einstein-Podolsky-Rosen.

Carcontinuo la breve descrizione del pensiero di Bohm attraverso il primo paradosso che ci serve sapere: quello di Einstein-Podolsky-Rosen di cui si può leggere in La Descrizione Quantistica della Realtà Fisica Può Ritenersi Completa?, 1953.i amici,

7

Capodanno cinese: Roma versus Cina

Il 31 gennaio tutta la Cina entrerà nell’anno del cavallo, lasciandosi alle spalle quello del serpente. Roma ha deciso di anticipare questa Festa di Primavera al 25. Così piazza di Spagna si è riempita di atmosfere orientali.

7

Il canone si ve-de, dicono loro. O piuttosto è un in-debito dovere?

Il ministro per lo Sviluppo Zanonato ha l’opinione che sia meglio stanare gli evasori piuttosto che aumentare il canone Rai. Così il canone resta lo stesso per noi famiglie, ma l’evasione si mantiene sempre intorno al 25 percento. Non bisogna penalizzare chi è già in regola, sostiene il ministro, ma recuperare i 450 milioni di euro che si prevede saranno illegalmente sottratti al fisco anche quest’anno.

2

BOHM: il Genio. Parte I – L’esperimento di Alain Aspect.

“Ad un livello molto profondo la materia e la coscienza sono completamente inseparabili e interconnesse, proprio come in un videogame il giocatore e lo schermo sono uniti dalla partecipazione in un processo comune. In questa visione, la mente e la materia sono due aspetti di un unico tutto e non sono più separabili di quanto non lo siano la forma e il contenuto. A livelli molto profondi la coscienza dell’umanità è una. […] Vorrei dire che nel mio lavoro scientifico e filosofico il mio principale interesse è stato di comprendere la natura della realtà in generale e della coscienza in particolare come un tutto coerente, che non è mai statico o completo ma che è un processo senza fine di movimento e di apertura”; in Bohm e la Fisica dell’Infinito, 2006, p. 84.

2

L’Impero dei Khazari e le origini dimenticate

Un pagina di storia volutamente rimossa e dimenticata ci insegna quanto sia assurdo e insensato definirsi oggi “antisemiti”

2

Segno della croce: obsoleto. Meglio toccare ferro.

Succede a Reggio Emilia dove un’insegnante di religione consiglia ad una alunna, che si era fatta il segno della croce al passare di un’ambulanza, di sostituire quel gesto con il tradizionale apotropaico del toccare ferro. Sicuramente molto consono alla nostra storia e pure molto personale, dal momento che la croce ce la si fa in tutti i paesi, mentre in alcuni il ferro non lo si tocca e si preferisce ad esempio il legno.