Risparmio energetico: non lasciare apparecchi in stand by

La sana abitudine di spegnere tutti gli apparecchi elettrodomestici ed elettronici invece di lasciarli in stand-by (con la lucetta spia accesa per intenderci…) non è solo una buona pratica per aiutare l’ambiente e per ridurre le onde elettromagnetiche in casa, ma è anche un ottimo modo per risparmiare sulla bolletta energetica. Mediamente, si calcola che nel globo siano 80 i miliardi di dollari spesi soltanto per mantenere accesa quella lucina di stand-by. I dati sono stati diffusi dall’ Agenzia internazionale per l’energia, secondo la quale nel mondo ci sarebbero 14 miliardi di dispositivi connessi a Internet, che producono circa 80 miliardi di dollari spesi all’anno di elettricità.  Bisogna poi considerare che i due terzi di questa spesa sono dovuti a tecnologie di stand-by inefficienti e inutili. Gran parte dei dispositivi elettrici consuma quasi la stessa quantità di energia, sia che sia acceso, sia che sia spento. Allora dovremmo imparare a spegnere sempre il monitor del Pc, il televisore, le console lasciate perennemente in stand-by, la lavastoviglie dopo che ha completato il suo ciclo di lavaggio. La conseguenza di tanta disattenzione e spreco è che utilizziamo tanta corrente in più che basterebbe ad alimentare per un anno tutto il Regno Unito e la Norvegia.  E’ stato calcolato che se riducessimo questo spreco, riusciremmo a chiudere ben 200 centrali a carbone da 500 MW nel mondo, e le emissioni di CO2 verrebbero ridotte di 600 milioni di tonnellate.