Primavera Europea: tempi bui per gli “illuminati”

1a

Che in Europa serpeggi un forte malcontento è evidente a tutti e tutte. Ciò di cui si sente la mancanza è soprattutto l’abbrivio di una protesta. Qui, come si dà fuoco alla miccia scoppia una forza rigeneratrice epocale. Si sente, si percepisce nettamente nell’aria che il momento è propizio. Avvertiamo a pelle che quel qualcosa è vicino, più vicino di quanto si possa immaginare: in Francia. Lo hanno battezzato movimento dei berretti rossi. Proviene dalla regione della Bretagna ed è già in contatto con gli esponenti italiani del movimento dei forconi. Il comune denominatore tra i due schieramenti gemellati è l’agricoltura: la fonte della nostra esistenza. La Terra, quella Terra (con la T maiuscola) che abbiamo dimenticata troppo a lungo per egoismo e diseducazione. Troppo a lungo violentata dai veleni, gli scarti industriali ed i rifiuti atomici. La Terra a cui strappiamo ogni anno verde per sostituirlo col cemento. La Terra oggi soffre la mancanza di mani contadine vere che sappiano coltivarla con passione ed amore. Ebbene, il 9 Dicembre prossimo, tutta Italia sarà chiamata ad ammirare la forza contadina e genuina prendere a schiaffi i cattivi maestri. Quel pugno di eurocrati, promotori di modelli fallimentari, capaci solo di tassare e vessare la cittadinanza. Gente scaltra al punto da non avere il senso della misura, perché soltanto chi non ha il senso della misura e del pudore può escogitare ed applicare un modello come quello del SIGNORAGGIO BANCARIO col preciso scopo di uccidere l’economia per far prosperare una finanza fasulla, bugiarda e sporca, anche di sangue innocente. Gente insensibile che presto dovrà fare i conti con la realtà che troppo a lungo hanno potuto manipolare. Si fanno chiamare “illuminati”, giocano coi simboli e con le vite altrui ma è solo gente ridicola, anacronistica, odiata da tutti e tutte, senza speranze nel futuro. Gli equilibri stanno mutando, com’era prevedibile stimare. Forse è la volta buona che 350 milioni di europei si accorgano di valere un po’ di più di quattro usurai infami da cui oggi prendono gli ordini.

 

c4