Premio letterario Cesare Pavese 2014

Paolo Mieli con I Conti con la Storia edito da Rizzoli; Alan Friedman con Ammazziamo il Gattopardo sempre per Rizzoli; Massimo Cacciari, per Adelphi, con Il Potere Frena; Elena Loewenthal La Lenta Nevicata dei Giorni, Einaudi, ricevono il premio Cesare Pavese 2014. La cerimonia si è svolta all’interno della casa natale dello scrittore, a Santo Stefano Balbo. Questi i vincitori della 31a edizione dell’ambito premio promosso e organizzato dal Cepam-Centro Pavesiano Museo Casa Natale in collaborazione con Parco Culturale Piemonte Paesaggio Umano; Regione Piemonte; Provincia di Cuneo; Comune di Santo Stefano Belbo; Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo; Fondazione per il libro, la musica e la cultura; Fondazione Cesare Pavese e l’Associazione Medici Scrittori Italiani.

La Giuria, presieduta dalla professoressa Giovanna Romanelli, è composta dal Vicepresidente Senatore Adriano Icardi, dal Presidente del Cepam, Luigi Gatti, dal professore Ugo Volli, dal professore Giuseppe Rosso, dalla professoressa Luciana Bussetti Calzato, da Patrizia Valpiani, membro dell’Associazione Medici Scrittori Italiani e Abraham De Voogd, membro dell’Union Mondial Médecins Ecrivains. Ed ha intavolato un approfondito dibattito intorno alle opere vincitrici e al loro rapporto con la narrativa pavesiana, in sede di premiazione, moderato da Luigi Gatti e Giovanna Romanelli. Preceduto, la sera del 6 settembre, da un dibattito su Politica e letteratura, moderato da Alberto Sinigaglia, presidente dell’Ordine dei giornalisti piemontese, con Mieli, Cacciari, Alan Friedman, Elena Loewenthal.

Il tradizionale premio letterario incentrato sugli spunti interpretativi su attualità e territorio, è stato affiancato dalla 25a edizione del Premio di Pittura e dalla 18a del Premio di Scultura dedicati alle opere che sappiano dare figura a “Luoghi, personaggi e miti pavesiani”.

I pittori ricevono i premi il 28 settembre mentre le loro opere sono esposte alla sede del Cepam. Per la scultura, la data che ci comunicherà i vincitori è ancora  più tarda. La scadenza dell’iscrizione scade, infatti, il 14 settembre, e l’esposizione durerà sino al 26 ottobre prossimo in Casa Pavese, data nella quale avrà luogo la premiazione dei vincitori.

Giselda Campolo

Ne è autorizzata la duplicazione con citazione della fonte