Marra: l’ONU e i suoi ‘scienziati’ mentono sul clima.

aumento-temperature-2060-300x208[1]Secondo questi bugiardi e sfacciati dell’ONU la temperatura è aumentata di 0.89 gradi dal 1957, e aumenterà di 1,5 gradi a fine secolo.

Secondo me, negli ultimi 15 anni le temperature minime sono aumentate di circa 5 gradi e, andando di questo passo, giungeremo, se non ci siamo già arrivati, all’irreversibilità dei fenomeni in non più di 5 anni.

Perché mentono? Perché siamo nelle mani di un potere affetto da gravi problemi psichiatrici.

Perché dico che il clima è aumentato di 5 gradi?

L’ho già spiegato: perché nel 1997, quando sono andato a vivere in Toscana, nei boschi di Frosini, durante l’invero, la temperatura di notte o all’alba oscillava generalmente diciamo dai -6 ai meno -2 gradi (Celsius), mentre oggi varia diciamo dai -2 ai +4 gradi.
Circa fino al 2.000, praticamente quasi tutte le mattine l’erba era ghiacciata (ritta), mentre ora le gelate sono scomparse.

L’ONU, in pratica, di fronte al fatto che ormai l’involuzione è innegabile, così come è innegabile che essa è stata causata dall’uomo, entra in campo – con ritardo gravissimo e doloso – solo per fornire dati falsi allo scopo di ‘frenare il carro per la discesa’, cioè per evitare che l’allarme delle genti getti per aria la dirigenza (massonica a guida bancaria) del mondo.

Dirigenza che ha già deciso che, non importa se verrà la fine del mondo, nel mentre non cederà il potere.

Che si può fare? Dirlo, dirlo, dirlo, dirlo! Dirlo in tutte le lingue, in tutte le forme, in tutte le sedi, in tutti i momenti.

Alfonso Luigi Marra