LEO ZAGAMI, intervistato, SVELA I SEGRETI DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

7

E’ Leo Zagami, che ho raggiunto nella sua segretissima magione alle porte di Roma, a rispondere ad alcune domande sui cambiamenti climatici recenti. L’atmosfera è singolare: candele, incensi, muri antichi in tufo e quadri astratti giganteschi dalle tinte tenebrose appesi alle pareti. Leo sovrasta l’ambiente con la sua statura. Indossa un lungo mantello nero, dall’interno rosso cardinale. Appare ancora più imponente. La voce è cordiale.

D: lei ha qualcosa da esporre circa i recenti nubifragi che hanno fatto notizia nelle ultime ore e negli ultimi giorni? R: Signini, forse allude al “TRIS DI DISASTRI PILOTATI”? D: se così vuole definirlo, va bene. Cos’ha da dire in proposito? R: prima le Filippine, poi gli Stati Uniti centro occidentali ed infine la Sardegna. Sono tutti stati creati ad arte. D: cosa intende per “creati ad arte”, può essere più preciso, cortesemente? R: intendo semplicemente dire che, al fine di accelerare l’iter legislativo ed emanare nuove leggi ad hoc, è necessario terrorizzare, in qualche maniera, la popolazione. D: e lo farebbero manipolando il clima? R: anche! Scatenando a comando tifoni, uragani, incendi, crisi alimentari, follie climatiche di vario genere, millantando la fine delle scorte petrolifere etc. è più facile indurre la popolazione a ritenere corretti alcuni “aggiustamenti” che, come in questo caso, potrebbero manifestarsi nell’incremento massivo del costo dei beni alimentari. Un sistema ormai in uso da decenni volto a soggiogare le menti e prepararle a rispondere con un sommesso “SI’” a qualsivoglia richiesta. L’intellettuale Noam Chomsky lo ha sapientemente stigmatizzato sei suoi famosi “dieci punti”. D: scusi, ma chi ci guadagnerebbe in tutto ciò? R: le citerò un nome, immagino che lo abbia già sentito: Monsanto. Collusa a sua volta –  come ha confermato anche la super spia Snowden – con il governo americano. D: certamente ho sentito parlare della multinazionale Monsanto ed ho anche preso visione di alcuni documentari indipendenti dai contenuti aberranti. Ma cosa c’entrerebbe con tutti questi cataclismi? R: lo scorso ottobre, la Monsanto, ha sborsato quasi 1 miliardo di dollari per acquistare “Climate”, il servizio di previsione meteorologica legato all’agricoltura. Ma ecco il più grande shock rivelato da Snowden: con la collaborazione della Monsanto, è stato istituito un laboratorio segreto di geo-ingegneria, conosciuto dagli addetti ai lavori come il Gioiello o Muad’Dib. D: mi dica di più. R: questo laboratorio è operativo dal 1960, ed è stato nascosto al mondo profano per tutti questi anni. Snowden ha inoltre dichiarato: “Sto solo rivelando a tutti che su questo programma non vi è alcuna supervisione della comunità scientifica, nessuna discussione pubblica è stata fatta, quindi risulta di scarso interesse per gli effetti collaterali che sono ben noti solo a pochi privilegiati, interessati a continuare il programma di scie chimiche pluridecennale tenuto in segreto“. Quindi, italiani sveglia! D: non crede che rivelare questo genere di informazioni, possa essere nocivo per la sua incolumità? In fondo, a Lei, cosa entra in tasca? R: in vita mia ho imparato a gestire i pericoli ed ho affrontato fasi ben più impegnative. Ho fatto una scelta di vita abbandonando un passato a cui resterò per sempre legato, volente o nolente. La mia missione riguarda, ora, la divulgazione di quanto ho appreso in anni di percorso sia esoterico che essoterico. Non è mancata l’occasione di tentare la carta della politica ma sembrerebbe che i tempi non siano maturi. Pertanto credo sia meglio rimanere estraneo da ogni coinvolgimento per ora. Ora sta a voi comunque cambiare, per così dire, passo. D: e come potremmo, senza punti d’appoggio, cambiare passo? R: nei miei scritti sono presenti diversi spunti. Starà poi a chi li leggerà, farne tesoro. Si è conclusa così questa singolare avventura con l’Illuminato Leo Zagami il quale, prima che che ripartissi, mi ha omaggiato di alcuni suoi best-sellers in cui, garantisce, vi sono raccolte molte informazioni di carattere esoterico che non vedo l’ora di leggere. Nel salutarmi, ha aggiunto: “in questi testi troverà informazioni relative al mondo reale, quello che può essere compreso solo da chi ha veramente raggiunto la consapevolezza sulla prigione che ci circonda e i suoi guardiani”.
 

c4