Marra: l’America fa le ‘bolle’ e tutti gridano alla ‘fine della crisi’ e chiamano ‘mal tempo’ l’involuzione climatica che l’ha causata..

obama2

L’America fa le ‘bolle’ e tutti gridano alla ‘fine della crisi’ e chiamano ‘mal tempo’ l’involuzione climatica che l’ha causata..

Dev’essere stato proprio un bel ‘mal tempo’ quello che, secondo i commentatori americani, e non solo, ha causato il calo dei consumi nei primi sei mesi del 2014 negli USA.

Figuriamoci allora cosa succederà ora che il ‘mal tempo’, come chiamano loro l’involuzione climatica, peggiorerà di mese in mese.

Con quale scienziato ho parlato? Proprio con nessuno, né ci parlerei: se te li fanno vedere, è perché sono al servizio del regime. Mi è bastato guardare il tempo dal balcone, ad agosto, ad Acciaroli, mentre scrivevo il libro che sto per pubblicare sulla Cosca Europea dei Diritti dell’Uomo.

Ma in America si sa che queste cose non sono un problema: loro l’economia la risolvono con le ‘bolle’ e con le palle e, quanto al clima, hanno già pronto un macchinario che tra breve sistema tutto..

Per le ‘bolle’ poi non hanno proprio nessun ostacolo: non devono mettersi d’accordo con l’Europa per produrre qualche vagonata di soldi ogni tanto: lo dicono alla Federal Reserve, che crea dal nulla tutti i soldi che vogliono e glieli ‘presta’ in un batter d’occhio indebitandoli al punto che ormai non gli appartengono più nemmeno le scarpe che hanno ai piedi.

Renzi e i suoi ministri, che invece con le ‘bolle’ possono far poco perché Merkel e la BCE non gli danno un euro, si sono allora specializzati al massimo a risolvere tutto esclusivamente con le palle.

Naturalmente, siccome anche le ‘bolle’ sono un aiuto non da poco, non riescono a fare così bella figura come Obama, ma si sa che l’importante, per l’uno, per l’altro, per tutta la classe dirigente mondiale, è rinviare ancora un po’ la disfatta.

Ma la gente?

La gente spera..

2.9.2014

                                            Alfonso Luigi Marra