La Casa Bianca “scopre” la minaccia dei cambiamenti climatici

Incredibile ma vero ! alla Casa Bianca e al Presidente Obama è stato presentato un rapporto che scopre l’acqua calda ! Secondo il lungimirante studio i cambiamenti climatici non sono più una lontana minaccia per gli Stati Uniti, ma un pericolo reale come dimostrano i recenti disastri, dall’uragano Sandy, alle alluvioni, all’innalzamento del livello dell’Oceano su tutta la costa orientale e agli incendi spontanei negli stati occidentali.  
“I cambiamenti climatici, una volta considerati una cosa del futuro distante, ora sono in modo netto nel nostro presente” si legge nell’introduzione del nuovo rapporto del “National Assessment of climate change”, 800 pagine che costituirebbero un’approfondita analisi dell’impatto dei cambiamenti su tutte le regioni degli Stati Uniti.
Nel rapporto si specifica che il decennio iniziato nel 2000 è stato il più caldo di sempre, con il 2012, l’anno dell’uragano Sandy, che ha battuto ogni record della storia americana. Le temperature medie sono aumentate di 1,3-1,9 gradi Fahrenheit da quando sono iniziate negli Usa le registrazioni regolari, vale a dire nel 1895. Il clima sta dunque diventando sempre piu’ una minaccia per i cittadini americani, in realtà lo è da tempo. Per garantire agli americani un futuro, secondo gli scienziati, bisogna agire d’urgenza contro il fenomeno del ‘climate change’. Nel Rapporto vengono elencati i disastri possibili a cui l’America andra’ incontro senza una svolta nelle politiche ambientali. Ci sono voluti anni e l’impiego di oltre 300 scienziati per giungere a queste conclusioni ! benvenuti sul pianeta terra !