E se le divisioni interne fossero una strategia?

Il più interessante partito italiano che ha visto nella sua evoluzione solo negli ultimi mesi grandi cambiamenti è Forza Italia che vedendo sotto attacco il proprio leader, l’ex Cavaliere, a fatica è riuscito a rimanere a galla tra chi cercava di farsi strada attaccando o accettando e lamentandosi delle decisioni di Berlusconi e chi invece gli è rimasto fedele su tutta la linea.

In questi mesi difficili infatti il leader azzurro ha compito azioni, come quella della cacciata di Alfano, che ha visto esponenti del partito diventare falchi e altri colombe, ma di li a poco i ruoli si sono invertiti quando è spuntato il nuovo escamotage di Berlusconi per tornare a contare qualcosa nelle stanze del potere con il patto del Nazareno, dove i rapaci come Denis Verdini sono diventati volatili messaggeri di pace pur di riuscire a mettere d’accordo Renzi e il leader azzurro.

Sorte diversa invece per le colombe di un tempo, Fitto e Company che dopo il Nazareno sono diventati dei veri e propri falchi, pronti anche a far saltare il partito che con l’aiuto di una altra ex colomba, Brunetta, non passa giorno che non attacchino Renzi e il suo governo su qualsiasi cosa venga portato avanti e che si interrogano sull’opportunità politica di portare avanti un accordo con il premier.

Che si tratti di una strategia dettata dall’intuito dell’ex Cavaliere non possiamo saperlo, certo è che si tratta di un metodo grazie al quale, chiunque viene accontentato, sia l’elettore pro che quello contro e per gli indecisi si è formata  ad hoc all’interno del partito azzurro anche una altra ala, quella degli ‘attendisti’di cui fanno parte anche le due ex ministre, Mara Carfagna e Mariastella Gelmini, che come molti italiani ‘stanno alla finestra a guardare’.

Potrebbe quasi certamente trattarsi quindi di una strategia politica che Berlusconi sta mettendo in atto per vedere quali delle tre posizioni è quella che piace di più al Paese, e fra poco dopo i risultati dettati dai sondaggi, in base alla decisione ultima che prenderà l’ex Cavaliere, scopriremo qual è la più conveniente in termini di voti..

 

Guerriero del Risveglio