110_4e886ed5757483798b5a0cdf660955d5.jpg

L’uomo delle profezie

Nei corridoi del Parlamento riecheggia la voce di un fantomatico profeta che reclama: “Avevo ragione io”, parole che fanno trasalire chi fino ad ora non gli aveva dato credito.

110_3f2a2997c7854a9c11509209841308fc.jpg

La coppia del mese

Prosegue l’avvicinamento della strana coppia Renzi-Berlusconi, che dopo quella che dovrebbe essere la riforma dell’intesa, quella del Senato, ora li vede impegnati nella discussione e limatura di quella che dovrà essere la nuova legge elettorale con la quale si presenteranno alle urne da qui a breve.

110_ffc68592e73337cbccf14edafd998722.jpg

E se le divisioni interne fossero una strategia?

In tempi di crisi anche i partiti iniziano la loro travagliata evoluzione e così vedono in base alle esigenze politiche e ai cambiamenti loro stessi rivoluzioni interne e significativi cambi di posizione.

110_120ab02e51f7aa9b627448f730c75bbb.jpg

La nuova beffa per i due maro’

Non bastava che negli scorsi giorni il tribunale speciale di New Delhi che si occupa dell’incidente in cui sono coinvolti i fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, prigionieri da ormai quasi tre anni in India, facesse saltare la seduta per l’assenza a causa di un’indisposizione del magistrato, ora ci si mette anche l’ambasciatore a metter in atto richieste surreali.

110_3e41088106291bb97659f43447368969.jpg

Il governo paga i detenuti

Nuovo voto di fiducia e non per riforme che vanno nella direzione del rilancio delle piccole e medie imprese, motore del nostro Paese, ma per risarcire i detenuti.

110_4b30959f861072cbf73a33a964a436a4.jpg

Delrio alla porta

Nonostante in questi giorni di fuoco a Palazzo Madama sembra aver retto lo scheletro generale della riforma del Senato dove è passata la linea sul numero dei nuovi inquilini che sarà di 100 componenti, sembra che le frizioni all’interno del governo e dello stesso Pd continuino.

110_de34ac6dc7f7f01d892cc9a30a52a2fc.jpg

Voto in autunno

Ormai la notizia che il voto che coinvolgerà tutti i cittadini per eleggere finalmente un premier in maniera democratica si fa sempre più insistente tra i corridoi dei Palazzi romani e a sostegno di ciò non ci sono solo le manovre di Renzi ma anche le dichiarazioni di alcuni parlamentari.

110_de34ac6dc7f7f01d892cc9a30a52a2fc.jpg

Voto in autunno

Ormai la notizia che il voto che coinvolgerà tutti i cittadini per eleggere finalmente un premier in maniera democratica si fa sempre più insistente tra i corridoi dei Palazzi romani e a sostegno di ciò non ci sono solo le manovre di Renzi ma anche le dichiarazioni di alcuni parlamentari.

110_3f4db5793d05e8e40c71dab61d5c3b4a.jpg

Parlamento incandescente

A dispetto di una estate alquanto fresca le Aule parlamentari sembrano invece essere incandescenti negli ultimi giorni tra interruzioni e riprese dei lavori sulla tanto discussa riforma del Senato.

110_082aa8a3bacc7c005749124cdf429f04.jpg

La solita vergogna distruttiva

Urla, strepiti, fischietti e un ferito. Non è il resoconto di una partita di calcio ma quanto si è potuto vedere in Aula a Palazzo Madama durante la discussione sugli emendamenti alla riforma del Senato.

110_1fd85487ef646d045163406cff677876.jpg

La Spending Review della ‘Casta’ rimane nel cassetto

Dov’è finita la Spending Review? A chiedercelo ormai non siamo solo noi cittadini che vediamo ogni giorno milioni di euro sperperati per stipendi milionari o per spese inutili e superflue della Casta.

110_c11506f309c591b9ef7a0ee9aed9a046.jpg

Niente Senato elettivo

Nonostante le polemiche e gli animi sempre in subbuglio prosegue l’iter della riforma del senato a Palazzo Madama e la strada sembra al momento essere lastrica di tutte quelle piccole ripicche già paventate nelle sorse settimane e che stanno intralciando i piani del governo come lo scivolone dello stesso su un emendamento della Lega Nord.