110_38d3c4c1aafd822e8633a811db2d33b7.jpg

Tsipras, usciamo dall’euro? Non abballo!

Costa quasi imbarazzo nel metterla giù così com’è.

110_1673275a7aae0f42f553844a1e0ba240.jpg

SISTEMA MONETARIO E CODICE PENALE

Secondo l’avv. A. L. Marra l’attuale sistema di produzione e contabilizzazione del denaro da parte di banche centrali e commerciali viola parecchi articoli del nostro codice penale. Marra lo grida da oltre 40 anni, opponendosi legalmente allo scandaloso privilegio (il signoraggio), concesso da politici insipienti o collusi a un clan di banchieri privati, di emettere moneta “legale” senza averne il corrispettivo in solido a garanzia. Privilegio che dovrebbe essere prerogativa inalienabile di uno Stato degno di questo nome, tanto più se retto non da una monarchia assoluta, ma da una Repubblica: res publica! Se usurpato da una cricca di privati, corrisponde a battere moneta falsa, a spese della collettività, o ad emettere assegni allo scoperto. Di fatto, le banconote sono come assegni circolari che non vanno mai all’incasso: se ci andassero, si scoprirebbe che sono scoperti.

110_28905053c9f0878c8d122de65f0f2a71.jpg

RESISTENZA ALLO STATO ILLEGITTIMO

Uno spettro si aggira per l’Occidente: è il ricordo dello Stato nazionale, parlamentare e sovrano.

Locandina-intervisxta-Alfonso-Luigi-Marra

Salvo Mandarà intervista Alfonso Luigi Marra

Scarica l’articolo in formato PDF Salvo Mandarà intervista Alfonso Luigi Marra Salvo Mandarà fa dire a Marra in un’ora e mezza di intervista quello che nessuno riesce a dirci da anni. In 90 straordinari minuti tutti i temi odierni […]

papa-francesco-manifestazione-signoraggio

Implorazione a Sua Santità Papa Francesco di guidarci nella lotta al signoraggio

Scarica l’articolo in formato PDF La imploriamo, Santità, di guidarci, il 6.7.2015, quando, in delegazione, presenteremo al Procuratore di Roma, Dr Pignatone, la denunzia che segue contro il signoraggio affinché anche la giustizia possa […]

110_495302e335fe141ddafbdda092b138e0.jpg

NINO GALLONI, Sindaco di Roma? MAGARI.

Diciamocelo francamente: Marino ha esasperato la popolazione romana. Non lo reggono più nemmeno i suoi sodali che per mantenerlo al Campidoglio, si vedono costretti a collezionare marchette televisive ignobili; l’ultima – e patetica – quella del presidente PD Matteo Orfini, squalificante sotto ogni punto di vista.