2

Segno della croce: obsoleto. Meglio toccare ferro.

Succede a Reggio Emilia dove un’insegnante di religione consiglia ad una alunna, che si era fatta il segno della croce al passare di un’ambulanza, di sostituire quel gesto con il tradizionale apotropaico del toccare ferro. Sicuramente molto consono alla nostra storia e pure molto personale, dal momento che la croce ce la si fa in tutti i paesi, mentre in alcuni il ferro non lo si tocca e si preferisce ad esempio il legno.

6

Mutamenti climatici, scie chimiche e nuova Meteorologia: il pensiero di Lorenzo De Curtis

Per Signoraggio.it abbiamo intervistato Lorenzo De Curtis, studioso di Meteorologia ed esperto di mutamenti climatici, che ci ha esposto le sue rivoluzionarie teorie

50

MF SULL’AFFARE SBANKITALIA

Scarica l’articolo in formato PDF Sono un estimatore di MF, pertanto credo che l’articolo che qui intendo stroncare sia stato scritto intenzionalmente in modo grossolanamente ingenuo ed errato, in tono ossequientissimo verso i banchieri beneficiari di questa porcata su Bankitalia. Intenzionalmente, […]

6

Pompei: ora c’è un nuovo sopraintendente.

Dopo Teresa Cinquantaquattro, Massimo Bray stabilisce, con la nota 1164, che il nuovo sopraintendente di Pompei, Ercolano e Stabia sia Massimo Osanna.

6

Italiani a Berlino per il Festival del Cinema

Valeria Golino, nostra conterranea, attrice e regista è stata inserita nella giuria del Festival del Cinema di Berlino alla sua 64° edizione, che avrà luogo tra il 6 e il 16 febbraio. Si occuperà della sezione delle opere prime insieme a Nancy Buiski, documentarista americana e fondatrice della Full Frame Documentary Film Festival di Durham, Nord Carolina, e Hernán Musaluppi, produttore argentino. Assegneranno un premio di 50 mila euro offerti dalla Gwff (Gesellschaft zur Wahrnehmung von Film- und Fernsehrecht, società per la salvaguardia dei diritti di film e opere audiovisive) a un fil dei diciotto concorrenti.

6

Samantha ci conquista lo spazio.

Il prossimo novembre l’Asi (Agenzia spaziale italiana) inaugurerà la seconda missione di lunga durata sulla Iss (la stazione spaziale internazionale), Futura, che porterà con sé la prima astronauta italiana nello spazio.

6

Clamorosa scoperta archeologica in Uruguay: già 30.000 anni fa un antico popolo sconosciuto di cacciatori popolava il Sud America

Recenti scoperte di un team di scienziati hanno dimostrato che la presenza umana nelle Americhe è di almeno 15.000 anni più antica di quanto fino ad oggi ritenevano gli archeologi

6

Il contest di PubCoder: crea il libro del futuro.

Nasce un contest ambizioso, nato dalla collaborazione tra il fondatore di PubCoder, Paolo Giovine, e Karen Nahum, il Digital Director di De Agostini Libri.

6

Mosca difende le Olimpiadi di Sochi

Moltissime le accuse rivolte contro la decisione di dar luogo alle Olimpiadi invernali presso Sochi, una cittadina sul mar Nero, che si terranno dal 7 al 23 febbraio. A molti non sembra un luogo sicuro. Per altri sarebbe un progetto personale di Putin, che giova alla sua immagine, ma che serve anche per accrescere il controllo sui cittadini tramite le misure di sicurezza, una condizione di emergenza che può permettere ai suoi fedelissimi servizi segreti di intercettare ogni telefonata e chat; mentre alcuni puntualizzano che è proprio uno dei luoghi in cui gli zar hanno tenuti segregati i popoli caucasici perseguitati.

3

Coreve dà le indicazioni per la differenziata.

Coreve, il consorzio per il recupero del vetro, risponde ai dubbi più diffusi nella pratica del recupero di questa preziosa materia prima, attraverso la selezione dei rifiuti.

3

WI-FI e inquinamento elettromagnetico: un grave problema sottovalutato

Un articolo di Signoraggio.it, già ripreso da oltre trenta siti italiani e stranieri, è stato commentato da un autorevole medico e assessore provinciale di Crotone, da 15 anni impegnato nella lotta contro l’elettrosmog

3

Nuove scoperte sui Cartaginesi “mangia bambini”.

Ebbene sì, se ne è parlato per anni (dagli anni settanta divenne un vero e proprio tabù perché associato alla propaganda in favore degli antichi splendori di Roma, superiore ai suoi efferati nemici), e ora uno studio condotto da quattro nazioni in collaborazione Italia (Con il suo ISCIMA sezione del CNR), Germania (Biblisch-Archäologisches Institut di Tübingen), Regno Unito (Worcester College di Oxford) e Usa (Joukowsky Institute for Archaeology and Ancient World della Brown University) sembra aver confermato la pratica cartaginese di sacrifici umani.